Pubblicato da: scudieroJons | ottobre 16, 2017

Memento sudoku

Per completare il corso di risoluzione del sudoku di quest’anno ho chiesto aiuto al famoso attore danese Mads Mikkelsen, il quale ha risposto con entusiasmo alla mia richiesta.

Per la gioia delle sue ammiratrici, il grande Mads ci offre una sofferta interpretazione del “memento mori” che contiene l’appassionata esortazione a non morire prima di aver imparato a risolvere il sudoku.


Il diagramma che affrontiamo oggi non sembra troppo difficile e infatti subito vediamo il primo numero che può essere inserito nel quadrato in basso a sinistra.


Ma dopo aver inserito il numero 2 ci accorgiamo che non si vedono nuove possibilità di inserire facilmente altri numeri. Bisogna perciò ricorrere a una delle tecniche che ci consentono di trovare la posizione dei numeri più nascosti.


Iniziamo scoprendo dove possono essere situati due numeri, 8 e 9 in due quadrati che presentano la particolarità di avere i quattro angoli già occupati. La nostra ricerca, con la consueta tracciatura che esclude alcune caselle, non ci dà ancora l’esatta posizione dei due numeri, ma ci dice almeno che possono essere in una delle due caselle rimaste libere, che siccome sono allineate possono ugualmente esserci utili per la ricerca di altri numeri. A questo scopo li inseriamo come promemoria.


Infatti traguardando dai numeri 8 già presenti e usando anche i numeri 8 da confermare, riusciamo a inserise nello stesso quadrato un numero 8.

Ma dopo l’inserimento del secondo numero si esauriscono le possibilità più evidenti e bisogna ricorrere al metodo della casella adottata come punto di osservazione.
A seguito di una lunga fase di osservazione troviamo la casella che possiede i requisiti che ci occorrono. Ci posizioniamo perciò nella casella contrassegnata dalla lettera A e da quella posizione osserviamo quali numeri si possono vedere.


Si vedono i numeri 1, 2, 3, 4, 6, 7, 8, 9. Si può affermare che si vede il numero 9 perché dalla casella A sono visibili entrambe le caselle del quadrato in alto a sinistra in una delle quali si trova il numero 9. Non si vede il solo numero 5, e questo ci dice che nella casella A deve essere inserito il numero 5.

Da questo momento in poi il sudoku non presenta altre difficoltà degne di nota e può essere risolto facilmente con il metodo della tracciatura delle case da escludere.

Annunci

Responses

  1. Jons! Tu mi distruggi l’EROS!

    • Oddiocos’hoffatto! No, l’EROS no! Devo rimediare subito! Eccoti un ricostituente per l’EROS:

      Ciao : )

  2. eccellente scelta , mio Jons, e devo dire che in questo caso le parole dell’Alighieri rafforzano l’eros in modo esclusivo , non avrei mai pensato di poterle vedere affiorare dalle labbra di Mads. Non ho mai visto il suo Hannibal, il mio preferito è quello di Royal affair , poi Il sospetto o Open hearts…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: