Pubblicato da: scudieroJons | luglio 23, 2017

Maledetto idiota!

Esiste un nesso tra la difficoltà della scuola di reperire gli insegnanti di matematica, con conseguente scadimento del livello didattico, e il fenomeno di chi rifiuta di tenere un comportamento rispettoso di fronte a quella scienza che ha enormemente beneficato l’umanità? Probabilmente esiste, perché in tutte le epoche e in tutti i paesi in cui il pensiero magico e la superstizione prendono il sopravvento sulla razionalità l’arretramento in campo scientifico e civile è immediato.

Tremila persone che sfilano per le strade di Milano, anche se fossero in rappresentanza di tre milioni di italiani, non sono ancora un numero allarmante, e il Governo in carica fa bene a proseguire sulla strada della obbligatorietà dei vaccini, perché il bene pubblico della salute è essenziale per una società moderna.

I manifestanti hanno tutto il diritto di esporre le proprie idee e di gridare i loro sciocchi slogan contro la ministra Lorenzin, (che riceve così quello che in altre occasioni si è meritata e non ha avuto) ma guai se questo dovesse riuscire a fermare la legge. Probabilmente nemmeno gli organizzatori sperano tanto, ma intanto, pensano, è sempre bene protestare, perché si spera così che alle elezioni politiche gli scontenti di oggi saranno voti in più per i populisti.

Nella vita non c’è niente che non abbia una componente di pericolo. I farmaci non fanno eccezione. Lo sapevano già i Greci, i quali con l’ambigua parola “Pharmakon” designavano sia il veleno che la medicina. Non esistendo nulla che non abbia una componente di pericolo, noi siamo costretti in ogni momento a scegliere, tra varie possibilità di comportamento, quello che prevede la minore possibilità di essere dannoso. I genitori che non vogliono che i loro figli siano esposti ai remoti pericoli insiti nelle vaccinazioni per comportarsi con coerenza non dovrebbero nemmeno comprare giocattoli ai loro bambini, non dovrebbero portarli in giro in automobile, non dovrebbero mandarli a scuola, in campeggio e nemmeno in chiesa.

Lo slogan “Se c’è possibilità di danno pretendo possibilità di scelta” è totalmente cretino, e se ne accorgerebbe a sue spese quella madre o quel padre che volesse farvi ricorso, il giorno in cui una guerra, attività in cui di solito c’è elevata possibilità di ricevere dei danni, dovesse richiedere l’intervento di migliaia di giovani. I renitenti e i loro fiancheggiatori sarebbero fucilati senza processo, perché la salvezza della collettività deve sempre prevalere sulle legittime paure del singolo.

Oggi si può tranquillamente manifestare contro i vaccini, purché la legge sia fatta e i trasgressori severamente puniti. Tutto rimarrebbe nell’ambito della democrazia e della civiltà.

Ma c’è un confine che non deve mai essere superato, quello che conduce alla stolida bestialità di chi per mancanza di argomenti a suo favore si spinge a calunniare gli altri.

Chi urla per strada: “Il vaccino è un crimine contro l’umanità” è uno che ha rinunciato ad essere uomo ragionevole ed è diventato una bestia.

A quest’essere repellente bisognerebbe somministrare un sonoro ceffone in piena faccia, in modo che gli rimangano stampate le cinque dita per un mese. Mentre intanto gli si dice: “Questo regalo, da parte del dottor Edward Jenner!”

Annunci

Responses

  1. Sembra persino cretino ricordarlo, ma lo scopo di un vaccino è quello di provocare una reazione (ovviamente controllata) così che l’ organismo produca gli anticorpi e conferisca l’ immunità desiderata.
    Un vaccino che non producesse nessun tipo di reazione (come pretenderebbero i no Vax, semplicemente non funzionerebbe.

    • Certamente in futuro si riuscirà a produrre non solo vaccini ma anche altri farmaci che abbiano un minor numero di effetti dannosi possibili. Le critiche possono stimolare questo processo di miglioramento. Ma la legge dello Stato deve usare gli strumenti che ci sono adesso, se non si vuole far regredire il livello di benessere dei cittadini. Chi eccede nelle critiche, offendendo la scienza e la ragione, è un delinquente.
      Ciao : )

  2. Sono d’ accordo con te, @Jons … sono DELINQUENTI !!! 👿
    Ma il male che essi stessi producono insistendo a NON far vaccinare i figli, ricade purtroppo sui loro figli … e non su loro stessi ! 😐


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: