Pubblicato da: scudieroJons | luglio 4, 2017

Il sudoku completo – 2

Ricominciamo dal punto in cui eravamo arrivati, prendendo in esame il quadrato di 9 numeri che si trova in basso a sinistra. Per il suo completamento mancano solo tre numeri, il 2, il 3 e il 7. Notiamo che nel quadrato vicino è presente un 2 in posizione utile. Con la sua azione di blocco su due caselle libere del quadrato in esame, rimane libera una sola casella, dove deve essere inserito il 2.

Esaminando adesso la terza colonna, ci accorgiamo che in essa manca il numero 3. Sulle due case poste in alto esercita un blocco il numero 3 esistente nel primo quadrato in alto a sinistra. Rimane pertanto disponibile per il numero 3 la casa più in basso, tra 6 e 2.

Nel quadrato in basso a sinistra è rimasta una sola casella libera e manca solo il numero 7, perciò lo inseriamo.

Ci spostiamo sulla destra e prendiamo in esame la terza traversa dal basso dove mancano due numeri, l’8 e il 9. Vediamo subito che una delle due caselle è inibita per il numero 8, perché uno stesso numero 8 si trova in alto sulla colonna. Lo mettiamo allora nella casella a fianco.

Sulla terza traversa è rimasta una sola casella libera e manca solo il numero 9. Lo inseriamo.

A questo punto ci soffermiamo ad osservare il primo quadrato in alto a sinistra, dove mancano ancora quattro numeri. Sappiamo che sulla terza colonna devono esserci l’1 e il 7, anche se non conosciamo la loro disposizione. Perciò sulla seconda colonna ci sono certamente l’8 e il 9, e nemmeno in questo caso conosciamo l’esatta disposizione. Ci viene in soccorso il numero 8 che si trova sull’ultima traversa in alto. Con la sua azione di blocco esercitata sulla traversa occlude una casella del quadrato intermedio. Questo ci dà la certezza che un numero 8, si trova, nello stesso quadrante intermedio, in seconda traversa, poiché le caselle della terza traversa sono tutte occupate. Non sappiamo in quale delle tre caselle si trovi il numero 8, ma non importa: la sua presenza certa, qualunque sia la casella, esclude le due caselle del quadrato di sinistra che si trovano sulla penultima traversa. Una terza casella è già occlusa dalla presenza di un numero 8 sulla terza colonna. Rimane perciò libera per il numero 8 una sola casella, dove lo inseriamo.

Nello stesso quadrato troviamo la casella libera per il numero 9, escludendo quelle bloccate dal 9 presente in terza colonna, e lo inseriamo.

Ci spostiamo sul quadrato in alto a destra e con il metodo delle linee immaginarie tracciate da tutti i numeri 9 che possono influenzare quella casella, troviamo che una sola rimane libera da inibizioni, e in quella casella inseriamo il numero 9.

Adesso sulla terza traversa dall’alto mancano solo due numeri, l’1 e il 7. Vediamo subito che una casella non ammette il numero 1, dato che uno stesso numero si trova immediatamente sotto di essa, perciò inseriamo il numero 1 nella casella rimasta.

Sempre sulla stessa traversa è rimasta una sola casella vuota e manca solo il numero 7, che inseriamo al suo posto.

Anche nel primo quadrato in altro a sinistra è rimasta una sola casella vuota, e manca solo il numero 7 e lo inseriamo, completando il quadrato.

Dal suo posto nel quadrato in alto a sinistra il numero 7 crea un blocco sulle tre caselle del quadrato adiacente sulla stessa traversa. Una casella di quel quadrato rimane libera e lì inseriamo il numero 7.

Sull’ultima traversa in alto c’è una sola casella vuota e manca solo il numero 3 per completare la serie, perciò l’inseriamo.

Delle due caselle libere nel quadrato in alto a destra, una è destinata all’1 e l’altra al 5. Con il numero 1 che si trova nel quadrato sottostante creiamo un blocco in una casella e inseriamo il numero 1 nella casella che rimane libera.

Per completare il quadrato in alto a destra inseriamo il numero 5, che manca, nell’unica casella rimasta a disposizione.

Finora la risoluzione del sudoku non è stata particolarmente difficile. Speriamo che l’autore del gioco non abbia accumulato tutte le difficoltà nella parte centrale del diagramma, dove non siamo ancora arrivati. Ma che importa! Quando c’è la volontà si supera ogni difficoltà. Lo sapremo domani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: