Pubblicato da: scudieroJons | febbraio 28, 2017

E’ ancora possibile?

ceundopo

In questo periodo i giornali progressisti ci mostrano un quadro desolante in materia di legislazione dei diritti civili in Italia, che è sempre più in retroguardia rispetto a quella esistente nei Paesi di più matura civiltà. Subito dopo gli stessi giornali stigmatizzano il Parlamento italiano per la sua inerzia e per la sua ignavia, ricordando che da molti sondaggi d’opinione la maggioranza del popolo italiano risulta favorevole all’introduzione di norme più progressiste. Ma non dicono mai che cosa c’è all’origine di questa incresciosa situazione.
Hanno completamente dimenticato cosa è stata l’Italia uscita dalla Controriforma e l’accanita resistenza opposta dalla Chiesa cattolica alla costituzione di uno Stato unitario in Italia. Non tengono conto del fatto che la grande massa dei parlamentari non vuole inimicarsi il clero cattolico, perché aspira a una rielezione. E trascurano il grande potere di condizionamento dei preti su una massa di elettori miscredenti e amorali che però temono in modo superstizioso quello che non conoscono.
E oggi i giornali riportano senza fiatare perfino le ipocrite doglianze dei colli torti che dichiarano che il fatto che alcune persone sofferenti sono costrette a recarsi  all’estero per ottenere il riconoscimento di un diritto sia “una sconfitta per tutti”.
Prendiamo per esempio il cardinale Camillo Ruini, uno dei principali responsabili dell’arretratezza della legislazione italiana nel campo dei diritti civili, che si atteggia a scolaretto pensoso e diligente che si pone domande fondamentali sull’esistenza, di cui è inesperto.
“È ancora possibile oggi, in un mondo dominato dal secolarismo e dalla cultura scientifica, pensare a una vita dopo la morte?” Che indegna finzione! Se veramente la società italiana fosse dominata dalla cultura scientifica Ruini non avrebbe il potere che ancora ha.
Ruini non ha più l’età per porsi domande. Ha avuto molto tempo per interrogarsi e darsi delle risposte. Se non c’è riuscito fino ad oggi è inutile che ci provi ancora. Il suo momento migliore è passato. Perciò adesso la smetta con le domande retoriche. Prendiamo atto che il cardinale non sa niente di cosa c’è dopo la morte, però si arroga ugualmente il compito di indicare la retta via al legislatore pavido.
Forse Ruini la Fede nell’esistenza di Dio l’ha già perduta da molto tempo. Perciò si aggrappa alla Speranza degli scommettitori. La Carità non l’ha mai avuta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: