Pubblicato da: scudieroJons | gennaio 30, 2016

Le qualità di un campione

boris

Boris Spassky, il grande campione di scacchi, compie oggi 79 anni.
Nel fargli gli auguri un blogger che è anche un fortissimo giocatore di scacchi ricorda con affetto un colloquio che ebbe con lui alcuni anni fa. Uno degli argomenti della loro conversazione era stato Victor Korchnoi, detto “Victor il Terribile”, che fu suo grande e acerrimo rivale per molti anni. La loro rivalità fu ulteriormente acuita dal fatto che Korchnoi era politicamente dissidente e fuoruscito dall’Unione Sovietica, mentre Spassky era considerato il campione del regime.
Alla domanda come mai Victor Korchnoi non era mai riuscito a diventare campione del mondo pur essendo rimasto per molti anni nel ristretto numero dei possibili aspiranti, Boris se ne uscì con l’affermazione che Victor aveva tutte le qualità che possono servire a diventare campione del mondo di scacchi, ma ce n’era una specialissima che gli mancava, e proprio quella mancanza gli aveva impedito di diventare campione del mondo.
Naturalmente il suo giovane interlocutore era ansioso di sapere quale fosse questa specialissima qualità, e tanto insistette che alla fine Spassky acconsentì a rivelargliela.
Boris Spassky iniziò ad enumerare:
– Ha l’istinto del killer; nessuno ha questo dono paragonabile a quello di Victor.
– Ha una capacità di lavoro fenomenale, sia sulla scacchiera che nella preparazione.
– Ha nervi d’acciaio, anche quando sull’orologio rimangono pochi secondi per riflettere.
– Grande capacità di calcolo; forse il solo Fischer gli era superiore in questo settore.
– Tenacia e perseveranza in difesa, da nessuno mai eguagliata.
– Capacità di contrattaccare, in cui ha pochi rivali in tutta la storia degli scacchi.
– Tecnica impeccabile, superiore anche a quella di Capablanca.
– Incredibile capacità di concentrazione.
– Impermeabile ad ogni fonte di distrazione durante il gioco.
– Padroneggia magistralmente la strategia.
– Tattico superbo, tale che solo pochi altri possono stare al suo confronto.
– Possiede la più profonda e completa preparazione sulle aperture mai posseduta da un Grande Maestro.
– Grande sottigliezza psicologica.
– Sovrumana volontà di vincere, pari a quella di Fischer.
– Conoscenza profonda di tutti i suoi avversari.
– Inesauribile energia e autodisciplina.
A questo punto Boris tacque pensoso e aspettò che il suo impaziente interlocutore gli rivolgesse la fatidica domanda: “Ma allora, che cosa manca a Victor per diventare campione del mondo?”
“Non ha nessun talento per gli scacchi!” rispose Spassky, con una risata.
A riprova che anche i giocatori di scacchi hanno il senso dell’umorismo.

Anche un giocatore dilettante, che non possegga tutte le grandi qualità di Victor Korchnoi, nel momento di iniziare una partita ha in mente un piano strategico, e spera, usando gli strumenti della tattica, di portarlo a compimento. Quasi sempre il piano originario si rivela irrealizzabile, perché ben presto si manifesta la necessità di apportare dei cambiamenti, compatibili con il lavoro già svolto e adeguati alle contromisure messe in campo dall’avversario. Si procede per tentativi e aggiustamenti, e ogni mossa rappresenta un problema da risolvere.
A volte però la magia riesce immediatamente, e dopo aver sviluppato correttamente i pezzi, dopo aver aperto le linee favorevoli al piano scelto, ecco che ogni mossa di trasferimento diventa una minaccia, ogni cattura diventa un miglioramento della posizione, ogni scacco diventa una trappola.
L’avversario viene costantemente costretto alla difensiva, non riesce ad abbozzare un minimo contrattacco perché deve sempre difendersi affannosamente  da una minaccia incombente. Con l’arrocco sconquassato il re viene attaccato da ogni direzione, vorrebbe essere difeso… e le torri stanno a guardare…
Potrebbe essere questa una qualità da aggiungere al lungo elenco compilato da Spassky: la capacità di impadronirsi dell’iniziativa e di non mollarla mai fino alla completa disfatta dell’avversario.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: