Pubblicato da: scudieroJons | marzo 15, 2015

Let the music do the talking

aa13

Radio Aalto, una emittente finlandese, ha prodotto un video pubblicitario recitato dagli stessi conduttori, ispirandosi per il titolo alla canzone ‘Let the music do the talking’ degli Aerosmith. Vediamo cosa hanno… architettato questi geni di Radio Aalto.
Nell’immensa periferia di una Helsinki addormentata sotto il manto dell’impenetrabile notte subpolare, una Dodge Charger del ’69 percorre con andatura possente le lunghe strade deserte e silenziose, alla ricerca di una ragione qualsiasi per arrivare fino all’indomani mattina. La guida un tipo Duro, che non si toglie gli occhiali da sole nemmeno di notte. Sul ciglio della strada, sotto un porticato, immobile come se fosse in attesa di qualcosa, c’è Cyndi Lauper, trent’anni dopo i fasti della sua mitica ‘Girls Just Want to Have Fun‘, ancora tutta in tiro nella sua pelliccetta leopardata, minigonna e calze nere.
Si vede subito che anche dopo anni ha ancora tanta voglia di divertirsi.
La Dodge si ferma davanti a lei e il Duro dice: “Ciao! Stai aspettando me?”

aa01
Cyndi risponde, evasiva: “Viviamo tutti in un mondo materiale, e io sono una ragazza materiale…”
Senza altri preamboli il Duro le fa: “Andiamo a ballare!”
Cyndi, ticchettando sui i suoi tacchi a spillo, passa dall’altra parte e sale in macchina, senza che il Duro faccia neanche il gesto di aprirle la portiera.

aa03
“Si sente odore di gioventù.” – dice Cyndi.
“Dormo in macchina”. – ribatte prontamente il Duro.
“Non parlare – lo interrompe Cyndi, – so già cosa vorresti dirmi”.
Ma il Duro non si lascia togliere la parola e ribadisce la sua filosofia di vita: “Vivo la pazza vita”.
La Dodge intanto continua a fendere la notte alla ricerca di qualcosa che nessuno ancora conosce.

aa04
Appoggiato al bancone di un chiosco dell’Hampuris, sulla Kalasatama, un Tizio parla con il sandwich, hamburger e lattuga, che tiene in mano, e gli dice: “Tutto quello che ho sempre voluto, tutto quello di cui ho sempre avuto bisogno è qui, tra le mie braccia”. Ma il sandwich non gli risponde.

aa05
La Dodge si ferma di fronte al Tizio, e dal finestrino Cyndi gli dice: “Stiamo svegli tutta la notte per afferrare la fortuna”.

aa07
Il Tizio non è molto convinto, e obietta: “Ho baciato una ragazza e mi è piaciuto”.
Ma Cyndi ha in serbo un argomento molto convincente: “Tutto ciò di cui hai bisogno è l’amore”.
Il Tizio cede, non prima di averla avvisata: “Sono un ragazzo rude”. Poi getta quello che rimane del sandwich e sale in macchina.
Cyndi è perplessa e confida al Duro i suoi timori: “Questa è una cosa che non ho mai conosciuto prima; si chiama vivere facile”.
Il Duro, che conosce come gira mondo, non ne è sorpreso: “La gente è strana”, si limita a dire.
Cyndi, da ragazza che ha un cuore grande, non può fare a meno di rassicurarlo: “Sei sempre nei miei pensieri”.
Ma il Tizio è ostinato: “Io voglio che sia così”.
Questa volta anche il Duro è disgustato da questa ostentazione di egoismo e cinismo, e sbotta: “Stai dando all’amore un cattivo nome”.
La sensibile Cyndi è sull’orlo della crisi: “Queste sono le cose che mi fanno impazzire”.
Il Tizio non deflette: “Se non mi hai conosciuto finora, non potrai mai mai mai conoscermi”.
A dissipare la tensione che sta diventando palpabile arriva una chiamata: è il Padre di famiglia.

aa11
Il Tizio lo informa sulla loro posizione: “A sette secondi di distanza”.
Ma il Padre di famiglia non ci crede: “Dimmi delle bugie, – dice con sarcasmo, – dimmi dolci piccole bugie”.

aa10
Il Tizio, offeso, ribadisce: “Ho guidato tutta la notte per venire da te”.
Ma al Padre di famiglia non la si fa, perché lui vuole sempre avere il controllo: “Ogni respiro che dai, ogni mossa che fai, io starò a guardarti”.
Ai tre derelitti non rimane che salmodiare nervosamente in una lingua sconosciuta: “Omenare imperavi ameno”.
Adesso però è venuto il momento che sia la musica (di Radio Aalto) a parlare.
Ho trovato questo video così divertente che ho pensato di ringraziare gli autori con un omaggio floreale a Cyndi, e con una dedica particolare: “Questi fiori sapranno parlarti di me”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: