Pubblicato da: scudieroJons | febbraio 12, 2015

Nel giorno di Darwin

darwin

A che punto è la conoscenza e l’accettazione dell’evoluzione delle specie e in particolare della specie umana? Senza andare a cercare le ambiguità delle posizioni ufficiali in cui si rifugiano le autorità di tutte le religioni rivelate, limitiamoci a un breve assaggio, leggendo da un forum, di quello che pensano comuni praticanti di una religione molto di moda in questo tempi difficili.

**************************************
Anonymous: assalam alikoum
Essendo io musulmano (Hamdu lill’Allah) e non avendo una chiara comprensione della posizione ricoperta dall’ ”Evoluzionismo” nell’ Islam, chiedo a voi fratelli, maggiori informazioni riguardo questo concetto.
La mia domanda dunque è: Qual è la posizione assunta dall’islam di fronte alle ideologie evoluzioniste di Darwin?

mOuslima: Salamu alaykum
Sorella guardare questo link
9ad yatahawalu kulla shai diddak,
wa yab9a Allahu ma3ak,
fakun ma3a Allah,
yakun kulla shai ma3ak.
islam=pace
wa alikom salam wa rahmatu allah wa barakatuh

Anonymous: shokran sorella..
Leggendo il testo sull’evoluzionismo di cui riporto le conclusioni a cui è giunto l’autore: ”… abbiamo visto che in natura non esistono meccanismi che inducano gli esseri viventi ad evolvere e che le specie viventi non sono pervenute all’essere in seguito a un processo evolutivo, ma sono piuttosto emerse all’improvviso nella loro presente struttura perfetta. Ovvero, vennero create individualmente..” ora capisco molto di piu, tuttavia non mi è ancora chiaro, alla luce del testo di Harun Yahya, il significato del verso 14 della 71 sura ”Noè” <quando è Lui che vi ha creati in fasi successive? >
salam alikoum

al-Qustantiniyy: Wa`alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.
E’ fondamentale acquisire la corretta comprensione dei significati dei versetti del Qur’an dai tafsir autentici.
Questo versetto non si riferisce alla “teoria dell’evoluzione di Darwin”, ma alla formazione dell’uomo a partire dallo [CENSORED] e dell’ovulo fecondato, via via nelle fasi successive come feto, fino alla nascita.

yasmina94: Assalemualikom
me lo potreste tradurre???
A scuola faccio biologia, e si arriverà a fare pure l’evoluzione umana, vorrei capire che posizione devo prendere.
Grazie

Ibrahim al-Youtubi: sorella la posizione che dovresti prendere dentro di te è la seguente: che noi non discendiamo dalla scimmia e che sono tutte frottole; tra l’ altro si tratta solo di una TEORIA che tale è rimasta e pure con le sue grosse discrepanze. Tuttavia è quello che piace far passare per vero ai massoni ebrei e comunisti che controllano e approvano ciò che si deve dire e non dire ai giovani dentro la scuola, in televisione sui libri e nei giornali. Noi non ci crediamo noi abbiamo il libro di Allah; però tu non dire niente stai in silenzio e non provare a lottare coi mulini a vento. E appena hai raggiunto l’ età in cui non sei più obbligata ad andare a scuola mollala.

Jahanzaib: Non dico che sia compito direttamente nostro ma qualcuno, e sarebbe ora, tra i musulmani si dovrebbe svegliare e cominciare a studiare cosa dicono sti evoluzionisti ed in particolare quella gran sagoma di Dawkins, grande sostenitore dell’ateismo.
Dico questo non perchè non ci siano studiosi che si dedicano a questo settore di studi ma quello che vedo che è i musulmani stanno diventando come i cristiani che davanti a delle obbiezioni rispondono “NOI CREDIAMO, VOI NON CREDETE!!”
Questa è la cosa peggiore da fare perchè eliminiamo tutta la dimensione intellettuale che carratterizza l’Islam, perchè non si può capire l’Islam solo con la spiritualità ma ci vuole anche una base intellettuale, come fai a credere in qualcosa che non ti soddisfa intellettualmente?
Penso che dovremmo, tutti, iniziare a poco a poco a studiare anche queste cose, in parallelo agli studi Islamici, accompagnare anche un aperto studio di tutta la corrente atea/evoluzionista.
Ovvio che se non sai niente dell’Islam e tutto quello che sai ti è stato tramandato dall’ambiente familiare non sarai in grado di sostenere certe argomentazioni senza sgretolare al primo dubbio che avrai nella mente. Bisogna reagire a questa offensiva anti-religiosa e anti-islamica che c’è in corso su scala globale.
Dobbiamo studiare, istruirci, essere i migliori in quello che facciamo e radicare gli insegnamenti Coranici nelle società in cui viviamo. Se non faremo questo saremo sempre un gruppo di “ebeti ignoranti cattivi e medioevali”. Non facciamo la fine degli ebrei che hanno l’intelligenza ma non hanno fede e neanche dei cristiani che hanno solo fede ma non riflettono (anche il più acuto dei pensatori cristiani giustifica la trinità come qualcosa di ovvio e comprensibile, assurdo…..). Noi siamo Musulmani, quelli che bilanciano tra la spiritualità e l’intellettualità, quelli che credono ma credono su tutte le dimensioni, non solo su quella spirituale.
La nostra grande sfida è proprio questa, di conquistare i popoli sul piano razionale, di dare un filo logico ad ogni cosa, ad ogni obbiezione che viene dagli atei ed evoluzionisti. Questo lo dovremmo fare tutti nel nostro piccolo e sforzarci di studiare anche cose che non ci interessano ma se possono servire la causa dell’Islam dobbiamo studiarle e impararcele a memoria come sappiamo a memoria l’ABC e i numeri.

al-Qustantiniyy: Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu sorella.
Gli articoli sono molto lunghi da tradurre, ma in sostanza la teoria per la quale l’uomo discenderebbe dalla scimmia contrasta con versetti chiari del Qur’an.
Al contrario, l’uomo è stato creato nella sua forma da Dio, non discende dalle scimmie o da altri animali.
Mentre in sé nella teoria di cambiamenti delle specie animali in base a fattori ambientali non ci sarebbe nulla che contrasti con l’Islam, per cui è possibile.
Ciò che bisogna ricordare e avere sempre presente è che la “scienza moderna” non costituisce un sapere certo e definitivo, ma è un sapere in continuo “progresso” e in continua correzione. Per cui, qualunque teoria che in un certo periodo sembra “sicura” e “verificata”, nel giro di qualche decennio potrebbe rivelarsi completamente infondata.
E difatti è così per un gran numero di teorie scientifiche diffuse nel secolo scorso, od anche fino a qualche decennio fa, e che ora vengono considerate delle stupidaggini.
Mentre il Qur’an è la Parola di Dio, verità proveniente dal Vero, autentica bussola infallibile e sapere certo.
Personalmente ti consiglierei di evitare di fare lunghe polemiche con i tuoi insegnanti su questo argomento: studiala come una semplice teoria che i kuffar hanno inventato per cercare di darsi una spiegazione dell’esistenza della vita e di tutto ciò che esiste intorno a noi, e quando ti interrogano al riguardo riporta semplicemente quella che è la loro teoria; tra qualche anno non ne sentirai più parlare (a scuola, visto che il programma va avanti; e magari nemmeno altrove)! 🙂

Fatimah 90: assalamualeykum …. volevo sapere visto che avevate discusso di teorie evoluzioniste e del fatto ke la derivazione del uomo dalle scimmie nn è accettata dall’ islam xkè va contro ciò ke insegna il corano, come si possono spiegare i resti di ominidi trovati in Africa e che risultano appartenere ai primi uomini come Lucy etc….. c’è un modo o un qualche passo del corano ke afferma ke l’ uomo non è nato con le sembianze ke ha attualmente? ringrazio chiunque chiarirà i miei dubbi e mi scuso x la mia ignoranza ma sono ancora alle prime fasi dello studio dettagliato della nostra religione …

Anonymous: assalam aleikoum wa rahmatulillah wa barakatuhu
Come hai detto tu sorella, erano semplici uomini.. non erano per nulla diversi da noi; noi discendiamo da altri uomini, che discendono da altri uomini, che discendono da Adamo (su di lui la Pace).. 🙂
La teoria della discendenza dalle scimmie non ha basi scientifiche.
Lucy come ammettono gli studiosi era una scimmietta.
I neandertal erano uomini come noi ecc..
Il Corano, ci dice chiaramente in molti punti che Allah swt ha creato Adamo così, con le nostre sembianze; e la Sunna del nostro Profeta sas lo conferma. Inchallah quando trovo gli hadith li posto.:)
wassalam

Fatimah 90: grazie mille x aver risposto alla mia domanda !

*******************************************
Nella sua Autobiografia Charles Darwin scrive: “Benché io sia un fervido sostenitore della libertà di opinioni in ogni argomento, mi sembra (a torto o a ragione) che attacchi diretti contro il cristianesimo e il teismo abbiano assai scarso effetto sul pubblico, e che la libertà di pensiero possa meglio promuoversi con quella illuminazione graduale dell’intelletto umano che consegue al progresso delle scienze. Perciò ho sempre evitato di scrivere sulla religione, e mi sono limitato alla scienza”.
Intanto però gli esperti di religione, di tutte le religioni, non rinunciano a mettere il becco nei fatti della scienza, anche quando ne capiscono poco o niente. Evidentemente curano interessi di bottega. E le loro pecorelle? Non hanno abbastanza intelligenza per decidere da soli se quello che la scienza, con abbondanza di argomenti e di prove, va dicendo sull’origine di tutte le forme di vita da una matrice comune, e dell’evoluzione dell’uomo da una precedente creatura che non era della specie umana? Ho l’impressione che le persone di intelligenza media capiscano benissimo che cos’è l’evoluzione e che si rendano conto che non si tratti di una semplice teoria ma che è un fatto accertato. Però capiscono altrettanto bene che accettando questa verità evidente devono mettere in dubbio e anzi arrivare a negare quello che c’è scritto nella Bibbia o nel Corano, e questa prospettiva li spaventa. Parafrasando un dialogo di Galilei, si potrebbe dire che il credente ragioni in questo modo: Gli argomenti portati dalla scienza e le prove allegate, fatte di reperti fossili ed esperimenti di laboratorio, uniti a tutto quello che si è scoperto recentemente sul DNA, mi sembrano consistenti e ineccepibili, e sarei quasi portato a credere che veramente l’uomo sia il prodotto dell’evoluzione da una forma di vita animale precedente. Ma siccome nella mia Bibbia, o nel mio Corano, c’è scritto che l’uomo, Adamo, è stato creato da Dio perfettamente formato come l’uomo moderno, devo rinunciare a pensare con la mia testa e devo seguire i precetti del Libro.
Darwin, (che la gloria lo colmi di splendore) sapeva anche che sarebbe accaduto questo, e così scrive: “Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in Dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati, da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene, quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura o ripugnanza del serpente”.

Annunci

Responses

  1. Il problema fondamentale è molto semplice, forse banale : se la Ragione ci viene da Dio, perché non dobbiamo usarla, oppure possiamo usarla fino a un certo punto ?

    Insomma, l’Onnipotente ci ha dotato di una Ferrari ultimo modello , e noi dobbiamo usarla per fare i giretti intorno al condominio.

    E probabilmente, citando a sproposito i Coldplay: if you love me, won’t you let me know?

    Sono tre secoli che tentano di cancellare l’Illuminismo, speriamo che “non prevalebunt” , per usare il loro linguaggio.

    • Ratzinger, il papa emerito, aveva visto chiaramente che il dissidio tra fede e ragione sta diventando sempre più inconciliabile, e ha tentato, a suo modo, di trovare un rimedio. Secondo lui esisterebbero una «ragione ristretta» tipica della scienza e una «ragione estesa» che coincide con la fede e che comprenderebbe in sé la prima. Sempre secondo Ratzinger alla luce di questa ragione estesa, il darwinismo diventa irrazionale, o almeno dotato di una razionalità inferiore. Si apre così un conflitto non tra scienza e fede ma tra due razionalità di rango diverso. Altri, questa “ragione estesa” o “allargata” la chiamano “impulso del cuore”, “intuizione”, “settimo senso”. Alla base di questo c’è la determinazione, abbastanza infantile, di chi dice: “Capisco benissimo che la vita è limitata, c’era un nulla prima e ci sarà un nulla dopo, ma non mi rassegno, non può finire così, voglio credere contro ogni ragione, a dispetto dell’evidenza, che esista una vita dopo la morte”.
      Ciascuno è libero di credere quello che vuole, ma non dovrebbe poter imporre agli altri il suo credo religioso. Il cristianesimo per secoli ha obbligato le persone a sottostare alle sue regole, e se adesso non lo fa più non è per una gentile concessione, ma perché questo potere gli è stato tolto con la forza. L’islam invece, almeno nei paesi dove è la religione dominante, detta la sua legge allo stato e costringe i cittadini a professare la religione tradizionale senza che si possa discuterla o distaccarsene. La società occidentale contro questo tipo di minaccia dovrebbe diventare sempre più libertaria, per dimostrare agli uomini e alle donne islamici che vengono a vivere qui che il nostro sistema di vita è un vantaggio anche per loro. Invece qualcuno, nella speranza di rinverdire i suoi fasti, vorrebbe restringere le libertà conquistate per opporre un’identità religiosa ormai superata a questi che arrivano portando un’identità religiosa arcaica e un sistema di vita tribale.
      L’unico modo per conservare la nostra libertà è rafforzare gli strumenti per garantire la libertà degli altri. Bisogna assicurare agli islamici che vogliono abbandonare la pratica religiosa la possibilità di farlo senza subire la persecuzione della comunità, e bisogna prevedere pene molto severe per chi cerca di impedirglielo.
      Ciao : )

  2. Grazie Jons, sempre gentile nel rispondere e nello spiegare ! Conosco un po’ il pensiero di Ratzinger avendone letto libri ed encicliche. Mi riferivo proprio al suo discorso sulla “ragione ristretta”, che riprende poi quello che affermava il suo carissimo S. Agostino.
    Sarà che certe sottigliezze teologiche nella vita di tutti i giorni aiutano poco o niente, oppure mi ricordano troppo le infinite discussioni rabbiniche sul significato di un certo versetto. Tutto ciò perché il testo originale non riporta le vocali, ma solo le consonanti delle parole. Sai che lavoro!!!

    Ciao e buona giornata a te.

    • Sei molto gentile. Grazie a te per la visita.
      Ciao : )


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: