Pubblicato da: scudieroJons | maggio 15, 2014

Conflitto d’interessi

impostori

Da qualche giorno sono angustiato da un conflitto che solo adesso credo di aver risolto.  Un blog di scacchi che ho scoperto di recente mi ha offerto finora molte cose divertenti, ma ha cominciato anche a darmi alcune cocenti delusioni. Il blog si caratterizza per un singolare miscuglio di argomenti: 60% di tecnica scacchistica, 20% di video a tema scacchistico o di evasione e 20% di culi e tette. Nella parte che riguarda culi e tette il blogger dimostra di avere un gusto sicuro, e quasi tutte le sue scelte ricevono la mia approvazione, ma nel settore dei video a tema scacchistico, forse perché il meglio è già stato pubblicato, comincio a trovare errori grossolani se non vere e proprie eresie. All’inizio ho cercato di tenere sotto controllo la mia componente di intransigenza alla Saint-Just, che mi ha spinto a criticare perfino Marcel Duchamp per una distrazione scacchistica, ma ho il timore che un cedimento, per la simpatia che m’ispira il blogger, di fronte alla decadenza della cultura scacchistica, possa preludere ad altre  forme di acquiescenza nei confronti della barbarie politica o culturale. Anche se gli autori dei filmati a soggetto scacchistico hanno le loro buone intenzioni e per la scelta che hanno fatto dimostrano ammirazione per gli scacchi, se commettono errori grossolani questi devono essere denunciati perché non ne nasca l’imitazione, la diffusione e l’anarchia.

Qualche giorno fa per esempio c’era un video in cui un giocatore e il suo alter ego (lo stesso ragazzotto vestito in modo diverso) si misuravano in una sfida dai risvolti psicoanalitici. Non voglio entrare nella trita e ritrita leggenda del giocatore di scacchi che gioca l’eterna partita contro se stesso, ma chi mette in scena il nobile gioco ha il dovere di curare la forma, che negli scacchi è anche sostanza, ed evitare sconci come questo.

impo06

Nell’immagine si vede il re che nelle intenzioni del regista dovrebbe essere arroccato dal lato di donna, ma la posizione della torre, a sinistra del re invece che a destra, è un insulto al regolamento e alla logica.

In un altro video, che vuole meritoriamente favorire il dialogo tra generazioni, si vede prima il nipote che gioca a scacchi con il computer, e il suo re a centro della scacchiera dimostra senza ombra di dubbio che si tratta di un principiante, una schiappa.

impo03

Il nonno gli propone di fare una partita a scacchi insieme e questo mi sembra meritevole di incoraggiamento, perché sarebbe un’idea meravigliosa se le vecchie generazioni invece di portarsi nella tomba le loro competenze in ogni campo ne facessero dono ai giovani.

impo04

Ma quello che ho visto in seguito mi fa ancora fremere dalla rabbia.

impo05

Il nonno non solo dispone in modo sbagliato la scacchiera, con la casella bianca a sinistra, ma gioca anche come un principiante, con i pedoni mandati al pascolo, lontani dal proprio re arroccato. E tra i pezzi neri c’è un pedone che si è messo nella casella riservata al cavallo, indice questo della sciatteria con cui è stato allestito il set.

Si potrebbe salvare un breve video commerciale che ha la lodevole ambizione di promuovere il dialogo tra le generazioni e i gruppi di etnie diverse.

 

Però il giovane giocatore nero che in poche mosse infligge lo scacco matto del barbiere, (giocando per giunta con i pezzi neri) a un giocatore di strada anziano, (e si deve presumere anche esperto) non è credibile. Creare nei giovani l’illusione che si possa vincere, raggiungere il successo, con poco sforzo, è diseducativo e foriero di grandi delusioni.

L’unico merito che si può riconoscere per ora al giovane forse futuro campione, è che ha saputo scegliersi il suo avversario.  Lo ha scelto bianco, vecchio e rincoglionito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: