Pubblicato da: scudieroJons | dicembre 20, 2013

L’inchiodatura

Anche questa partita vede il suo momento decisivo, quello in cui si realizza un vantaggio di materiale, nell’inchiodatura di un pezzo leggero, in questo caso un cavallo, su un pezzo di maggior valore. Per evitare la perdita del pezzo più importante, che in quest’occasione è la regina, il cavallo nero deve rimanere immobile, mentre viene attaccato prima da una torre e poi da un pedone.

La torre non prende il cavallo, che è un pezzo di valore minore, ma mira alla regina e al re che sono coperti dal cavallo. Il compito di prendere il cavallo spetta al pedone, che successivamente viene catturato.

Ci vuole una mossa per mettere in salvo il re con l’arrocco e una mossa per consentire alla regina di sottrarsi, ma non c’è il tempo di sfuggire alla cattura per il cavallo, che è costretto a rivivere a sua Roncisvalle per mano di un pedone.

Quello che segue è l’ordinaria fase di semplificazione senza alterare la struttura dei pedoni, tra i quali alla fine si dovrebbe scegliere il candidato alla promozione.

Ma giocare con un cavallo in meno non è agevole, e l’errore è sempre in agguato.  Dopo l’attacco doppio di cavallo a re e torre il nero abbandona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: