Pubblicato da: scudieroJons | gennaio 29, 2012

Avere un po’ dello spirito del mercante


Non si può soltanto speculare, bisogna anche agire.
Le persone più sapienti sono facili da ingannare, perché pur essendo estremamente erudite, ignorano ciò che accade nella vita ordinaria, che è più utile.
Chi vive nella contemplazione del sublime non lascia spazio per le attività manuali.
E poiché tali persone non sanno le prime cose che si dovrebbero apprendere e che tutti invece conoscono benissimo, dalla gente volgare o sono ammirati o sono ritenuti degli ignoranti.
Abbia quindi, l’uomo saggio, un pizzico dello spirito del mercante, quanto basta per non essere ingannato o deriso.
Sia anche un po’ uomo d’azione che, pur se non è cosa superiore, occorre per vivere.
A che serve il sapere senza applicazione pratica?
E oggi il saper vivere è la vera sapienza.

Baltasar Graciàn

Annunci

Responses

  1. C’è una bella poesia di Esenin che dice “la felicità è destrezza di mente e di mani”. Destrezza, abilità. Insomma ha ragione Gracian bisogna fare. Le parole non bastano più.

  2. L’intuizione poetica di Esenin è bellissima, e la scienza sta dimostrando che la conformazione del cervello umano è strettamente legata alla mano.
    Felice quel maestro che mentre insegna può anche dire: “Adesso ti faccio vedere come si fa.”
    Ciao 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: