Pubblicato da: scudieroJons | agosto 1, 2009

Nel paese della bugia

“Nel paese della bugia, la verità è una malattia”

    Gianni Rodari

Questo aforisma è fulminante, e se non fosse che Rodari è morto nel 1980, si potrebbe pensare che sia stato scritto in questi giorni, per condensare in una riga la poltiglia di questa stagione italiana.  

Anche se scrive essenzialmente per i bambini, che egli considera come le cellule staminali che possono salvare l’Umanità,  Rodari non risparmia agli adulti, imprigionati ciascuno nella propria ridicola mania, la sua sottile e garbata ironia, come nella poesia che segue, tratta dal libro “Filastrocche per tutto l’anno” Editori Riuniti.

invent

Una nuova invenzione

       di Gianni Rodari 

disegni di Emanuele Luzzati

Ho inventato una macchina

che legge nel cervello.

Inutile tentare

di nasconderlo sotto il cappello.

Io vedo, col mio apparecchio

nella testa della gente.

Di tutti gli spettacoli

questo è il più divertente.

Vedo… vedo un ometto

più triste che ridicolo:

nel secolo ventunesimo

ha i pensieri di un cavernicolo…

Vedo… vedo un signore

ben poco originale:

ha in testa solo quello

che legge nel giornale.

Guardiamo nella testa

di quel giovanottone:

ci si leggono appena

le parole di una canzone…

Una signora. Spiamo

sotto il suo cappellino?

“Bau! Bau!” Cosa? Ho capito:

pensa al suo cagnolino.

Vedo un bambino. E’ piccolo.

Ce l’avrà almeno un pensiero?

Sorpresa! Guardate voi stessi:

sta pensando il mondo intero.

mondo

Annunci

Responses

  1. ho riconosciuto l’illustrazione ancor prima di leggere a cosa ti riferivi. Ce l’avevo sullo scaffale sopra il mio letto quel libro lì.

  2. Questo accade, cara lamiavespista, perché tu sei giovane e fortunata. Io invece sul mio lettuccio avevo il Codice di Hammurabi, I edizione, quello fatto di tavolette di argilla ; )

  3. Ciao Jons,
    Proprio in questi giorni, non sto scherzando, un utente ci ha donato un libro di Rodari, “Il gatto viaggiatore”. Un’edizione del 1990 di Editori Riuniti uscita come supplemento a un numero dell’Unità. Ho letto alcuni racconti e non posso che darti ragione: i suoi scritti sono ancora attualissimi.
    Ti auguro un buon fine settimana,
    ElisinoB

  4. @ Elisino
    Grazie, ricambio gli auguri. Sono anch’io convinto che le opere di Rodari siano attualissime, e in certi casi ci aiutano a vedere particolari che sono sfuggiti ai giornalisti o agli osservatori politici. Ciao.

  5. […] Gioco dell’ Oca 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: